Blog: http://MoMiNe_4eVeR_StYLe.ilcannocchiale.it

Coppia


Ti amo fino agli estremi di profondità,
di altura e di estensione che l’anima mia
può raggiungere, quando al di là
del corporeo

tocco i confini dell’Essere e della Grazia Ideale.
Ti amo entro la sfera delle necessità
 quotidiane,

alla luce del giorno e al lume di candela.
Ti amo liberamente, come gli uomini
che lottano per la Giustizia;

Ti amo con la stessa purezza con cui essi rifuggono dalla lode;
Ti amo con quell’amore che credevo aver
smarrito

coi miei santi perduti, - ti amo col respiro,
i sorrisi, le lacrime dell’intera mia vita!
ancor meglio t’amerò
dopo la morte

 

Silvia

Pubblicato il 3/5/2006 alle 20.46 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web